Agices - Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale chiede l'immediato cessate il fuoco e, a nome delle botteghe socie, aderisce alla campagna “La pace ha bisogno di te” di Tavola della Pace.

 

Roma, 21 luglio 2014 - Oltre 500 vittime civili in meno di due settimane, tra cui decine di bambini; 2mila case distrutte, oltre 10mila persone rimaste senza un tetto e una popolazione in fuga. In un territorio di 360 chilometri quadrati, abitato da un milione e 800 persone, metà della popolazione è senza acqua potabile, l’80 per cento riceve corrente elettrica solo a intermittenza e i profughi sono 62.000.

 

Il movimento del Commercio Equo e Solidale italiano, che da 30 anni promuove la cooperazione tra i Paesi del Nord e del Sud del mondo e un'economia di giustizia, si unisce al coro che chiede a gran voce al governo israeliano di interrompere il suo attacco nella Striscia di Gaza, e ai gruppi armati palestinesi di fermare quelli verso Israele.

modules.php-9Nell’ultima settimana la situazione in Palestina, e in particolare nella Striscia di Gaza, sta diventando sempre più critica.  Le vittime sono quasi 200, molte le persone ferite, le case distrutte e quelle in procinto di crollare. Purtroppo una risoluzione pacifica del conflitto pare ancora lontana. Altromercato, le Botteghe Altromercato, i Soci, i volontari e i consumatori sono fortemente preoccupati per la gravissima situazione di violenza e soprusi che si è creata nella Striscia di Gaza.