alimentari

ALIMENTI E BEVANDE: il cibo è salute, cultura, ambiente e pace

AMBIENTE e SALUTE sono la base della filosofia delle cooperative dei produttori del Commercio Equo e Solidale. Dignita’ del lavoro e rispetto della Terra rendono i prodotti sani, biologici, ecologici e veicoli di pace e solidarieta’.

I prodotti alimentari delle Cooperative di Commercio Equo sono tipici dei paesi da cui provengono in quanto coltivati per clima, cultura ed origine. Sono i tipici prodotti della terra e dei quali la nostra dieta quotidiana utilizza. I prodotti del Commercio Equo e Solidale provengono dai paesi originari, come il cacao, il caffè, il te, e molti ancora.

Il Commercio Equo favorisce, attraverso il lavoro e la dignita’ dell’uomo e il rispetto della terra, lo sviluppo armonico ed olonico dei paesi e dei popoli produttori. Piu’ dignita’ per l’uomo e piu’rispetto per la terra favorisce la produzione di alimenti sani.

Scegli ed utilizza nella quotidiana tua dieta i prodotti del Commercio Equo e contribuirai in maniera attiva, con i tuoi consumi, nel riequilibrare la dignita’ del lavoro e la tutela dell’ambiente.

Nelle Botteghe del Commercio Equo e Solidale trovi tutti i prodotti alimentari ed alcune proposte che trovi in bottega, …, ma non solo

 

 

Ecco alcuni dei prodotti che trovi in bottega:

 

cacaoL’albero del cacao (theobroma cacao) produce meravigliosi frutti rossi o gialli (cabosse) nei quali sono contenute alcune bacche (fave); la polvere fine del cacao Conacado, dal profumo aromatico, è ottenuta dalle fave biologiche essiccate. La cooperativa del Commercio Equo e Solidale produttrice del Cacao Conacado è in Repubblica Dominicana, una tra le provenienze più pregiate del cacao. Anche questo prodotto sintetizza il connubio fra prodotto e produzione favorendo sviluppo e lavoro sia nelle popolazioni produttrici che in Italia. La lavorazione delle fave di cacao si sviluppa in Italia presso Icam (Lecco). La certificazione da agricoltura biologica è di IMC.


zucchero

 

La cooperativa PFTC (Panay Fair Trade Center) di Commercio Equo e Solidale, e’ il produttore dello zucchero di canna delle Filippine, e Mascobado è il nome dello zucchero estratto dalla canna. La cooperativa PFTC favorisce lo sviluppo della comunita’, il rispetto della dignita’ dei lavoratori, i diritti civili, e sostiene la lotta dei popoli per la sovranità nazionale e la democrazia.

 

 

 


zucchero1La cooperativa PFTC è una delle realtà storiche di Commercio Equo e Solidale, ed ha visto impegno civile e sociale di tutti i lavoratori, alcuni di questi assassinati per ostacolare lo sviluppo della cooperativa a favore dei lavoratori e contro lo sfruttamento.

Lo zucchero Mascobado e’ un prodotto integrale realizzato in maniera artigianale e semplice. Si spremono le canne e si concentra il succo per evaporazione dell’acqua, usando come combustibile i residui di canna (bagassa).

Mascobado trattiene così tutti i principi nutritivi che normalmente si perdono nella raffinazione dello zucchero tradizionale. È ricco di sali minerali, in particolare di ferro, elemento di cui è difficile coprire il fabbisogno giornaliero. Non è sbiancato chimicamente e tutti i passaggi rispettano principi di agricoltura biologica. La composizione caratteristica dello zucchero Mascobado consiste nella presenza di piccoli granuli, il sapore intenso ed un lieve gusto di liquirizia. Ottimo nei dolci, nelle macedonie e in particolare con lo yogurt bianco, al quale conferisce un gusto molto speciale. Lo zucchero Mascobado e’ certificato da agricoltura biologica da IMC.


 

guaranito

 

Il guaranà (Paullinia Cupana variante Sorbilis) è una liana originaria della Foresta Amazzonica che produce frutti rossi dalla polpa bianca, i cui semi sono ricchi di guaranina, sostanza dalle proprietà stimolanti.

La liana selvatica viene trasformata dai maestri Sateré con cura religiosa e metodi rispettosi dell'ambiente, trapiantando in radura le piantine nate in foresta, e incrociandole con altre piante benefiche, in modo da creare dei veri e propri 'giardini forestali'. I semi, essiccati in forni tradizionali di terracotta, possono essere trasformati in polvere o in estratto di guaranà. A livello locale vengono confezionati in pani o bastoni da grattugiare utilizzando la ruvida lingua ossea del pesce Pirarucu, un gigante ittico che popola le acque dei fiumi locali.

In Brasile la soda al guaranà è la bevanda nazionale, ed il Guaranito è una bevanda frizzante, dalla ricetta esclusiva elaborata da Ctm Altromercato, in collaborazione con il Conselho Geral da tribo Sateré-Mawé, per l'estratto, e con l'esperienza di una piccola azienda italiana a conduzione famigliare, per la produzione. Guaranito coniuga le proprietà più note del guaranà a valenze dissetanti e rinfrescanti; ha colore scuro e gusto non troppo dolce, di personalità, in cui emerge decisamente l'aroma del noto frutto della foresta tropicale.

Guaranito in lattina ha inoltre una particolare sensibilità ambientale: l'alluminio è infatti al 70% riciclato, processo che richiede solo il 5% dell'energia necessaria ad estrarre il metallo da minerale. Vale anche ricordare che il Ci.Al. (Consorzio Imballaggi Alluminio - www.cial.it) ha attivato la campagna di "Raccolta Solidale", rivolta alle organizzazioni del terzo settore, cui viene corrisposto un maggior contributo per ogni chilogrammo di alluminio restituito.

L'estratto di guaranà è elaborato in Brasile tramite il Conselho Geral da tribo Saterè-Mawé, a partire dal casquilho, la parte esterna del frutto, che in genere non viene utilizzata. La produzione avviene presso la Lockwoods di Fidenza (Parma).