uciri1uciri1

Il terremoto in Messico ha gravemente danneggiato i territori di alcuni produttori di Altromercato, soprattutto dei coltivatori di caffè Uciri, nello stato di Oaxaca, produttore storico di caffè, un simbolo per tutto il Commercio Equo e Solidale.

In questo momento è necessario più che mai sostenerli, acquistando i loro prodotti, per permettere di riparare i danni e di tornare alla normalità!

Altromercato e le Province Autonome di Bolzano e Trento si sono prontamente attivate per avviare un progetto di emergenza. E' stato stanziato un contributo di 30.000 per sostenere Uciri.

Possiamo anche noi fare qualcosa, acquistando i loro prodotti, possiamo assicurare continuità per il futuro e sostenere la rinasciata.

Riportiamo una email di Francisco Van Der Hoff, fondatore di Uciri, che ci aggiorna della situazione in Messico:

 

“Cari amici di Altromercato,

il finanziamento della Provincia di Bolzano è una buona notizia che ci riempie di gioia.
(…) Grazie mille ad Altromercato per averci aiutato ad accedere al bando per gli aiuti straordinari.
Grazie alla solidarietà della vostra Provincia ci sono già dei finanziamenti per affrontare i problemi più urgenti (cibo, vestiario, materassi, coperte, culle, teloni, lamiere per i tetti ecc.). Ci sono una marea di problemi.
Abbiamo appena avuto due giorni di incontri con circa 200 soci provenienti da tutte le comunità, alcune pesantemente colpite, altre totalmente dimenticate dalle istituzioni. Abbiamo appena acquistato un mezzo di trasporto di tre tonnellate per trasportare le cose più urgenti e necessarie alle comunità. Per fortuna adesso la maggior parte delle strade sono aperte e la pioggia si è calmata. Ora possiamo cominciare con la ricostruzione, nonostante i dubbi che abbiamo rispetto al programma di ricostruzione governativo (molto tedioso e lento), ma continueremo a insistere e tenere duro.
Per fortuna sono arrivati aiuti da altre località messicane - soprattutto delle regioni del nord che hanno mandato interi camion con molti prodotti.
Alcuni miei parenti e amici olandesi verranno qui per aggiustare i macchinari danneggiati di UCIRI, per i quali urge una riparazione. Tutti e tre sono meccanici specializzati in mezzi pesanti e in questo modo possiamo garantire i mezzi agricoli per il prossimo raccolto.
Teniamo alto lo spirito.
Con i migliori auguri, teniamoci in contatto
Francisco.”

“A volte la nostra Madre Terra si arrabbia molto e chiama attenzione alla sua fragilità. Solo se ci uniamo tutti, possiamo affrontare queste terribili sfide e mitigare le sofferenze delle tante persone coinvolte”. 

Francisco Van der Hoff