unsolomondo

da Un solo Mondo ad Unsolomondo

1994 – 2014: venti anni di storia, di impegno, di volontariato, di consumo critico e di sviluppo di cultura e conoscenza in Puglia.

 

Un Solo Mondo, dal 1994 promuove il commercio equo e solidale in Puglia. Se vuoi conoscere la storia ed hai cinque minuti a disposizione allora prosegui pure, e speriamo di non annoiarti…

Un gruppo di giovani raccolti ed accolti dai Missionari Comboniani, hanno dapprima approfondito e studiato, e poi avviato fra mille difficoltà, l’idea di un commercio e di una economia giusta e solidale. Il gruppo di giovani, studenti e lavoratori, uniti dal desiderio di cambiare le logiche della società, basate esclusivamente sul consumismo e sul profitto, si sono organizzati in Associazione di Volontariato Un Solo Mondo. Inizialmente nelle proprie abitazioni, con i propri risparmi, acquistavano i prodotti dagli importatori del Commercio Equo e Solidale (CTM di Bolzano, RAM di Genova, Commercio Alternativo di Ferrara), tenevano un piccolo magazzino in casa, per poi promuovere l’idea di un commercio equo, che favorisse i produttori ed il lavoratori e tagliasse la speculazione delle multinazionali.

La vendita dei prodotti, presso feste dell’Unità, di Rifondazione, in banchetti nelle parrocchie più sensibili ai temi della giustizia, veicolavano l’esperienza di un commercio alternativo e di un lavoro svolto con dignità e nel rispetto dell’ambiente.

Soprattutto, queste occasioni di vendita dei prodotti dei paesi poveri e lontani aiutavano nel condividere esperienze di lavoro, di cultura lontane e di solidarietà, accomunate a un unico bisogno, vivere e lavorare con dignità. Esperienza di formazione e diffusione nelle scuole e di incontro direttamente con i lavoratori delle operative del Sud del mondo hanno consentito di far crescere la speranza e la fiducia in un possibile cambiamento della società.

 

 

produttori2002

L’Associazione Un Solo Mondo, oltre al commercio equo e solidale, ha sviluppato una rete di relazione e di solidarietà fra tutte le realtà di volontariato in Puglia ed oltre, ha preparato, sviluppato e partecipato attivamente a convegni tematici sul consumo critico, sui rapporti ineguali Nord-Sud, sulle proposte per uno sviluppo sostenibile, sullo sfruttamento del lavoro nel mondo “I colori del lavoro” in collaborazione con gruppi di lavoratori di Bari, ha promosso la finanza etica ed ha partecipato al progetto di costituzione della attuale Banca Etica. L’impegno dei volontari dell’Associazione, è stato attuato concretamente a livello sia locale - sempre con una visione globale - che a livello nazionale, e l’Associazione Un Solo Mondo dal 1999 ha sottoscritto e promosso la "Carta italiana dei criteri del Commercio Equo e Solidale".

 

Con il tempo e nel tempo tante sono state le partecipazioni di volontari e di amici che hanno favorito un turnover sia di contributi che di idee. L’Associazione, o meglio, i tanti volontari che partecipano attivamente, nel 2002 condividono una svolta importante e sempre più sfidante, diventare una “cooperativa”, ed anche il nome, dapprima composto da tre parole separate, è stato mutato nella parola Unsolomondo, per rafforzare il messaggio di unità e solidarietà. Nel 2004 si attua un ulteriore cambiamento, la Cooperativa Unsolomondo diventa “sociale”. La Cooperativa Unsolomondo sperimenta e concretizza l’idea di consumo critico e di uno sviluppo equilibrato fra Nord e Sud del mondo, attraverso il commercio equo, confrontandosi con il commercio tradizionale e testimoniando che si può attuare un commercio equo e solidale ponendo al centro la persona e l’ambiente e non il profitto !

 

L’impegno della Associazione prima, e della Cooperativa poi, senza soluzione di continuità, aderisce alla AGICES (Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale), e svolge un ruolo attivo e da protagonista, per favorire lo sviluppo di “un solo mondo” giusto, solidale e di pace, garantendo rispetto dell’ambiente e dignità per l’uomo.

Se non ti sei annoiato e se ti può interessare l’idea di un cambiamento, non esitare, diventa consum-attore e partecipa anche tu a questa esperienza di volontariato e di crescita culturale per una società di giustizia e solidarietà … ti aspettiamo !