Unsolomondo Coop.Sociale s.c  -  Via Pavoncelli, 124 BARI  -  Tel-Fax 080.564.07.41  siamo aperti: dal lun-sab  9:00-13:00  / 16:30-20:30    shop online --> 

 

 

“Siamo a a favore dell’assegnazione del premio Nobel per la Pace 2019 a Riace, il piccolo Comune calabrese che invece di rinchiudere i rifugiati in campi profughi li ha integrati nella sua vita di tutti i giorni”, scrive la rivista Left.

La Cooperativa sociale Unsolomondo aderisce a questa iniziativa.

La raccolta firme si concluderà il 30 gennaio.

Supportare la nomina del Comune di Riace per il Nobel della pace è un atto di impegno civile e un orizzonte di convivenza per la stessa Europa.

Link al Modulo online per le aderire come organizzazione

Link al Modulo online per aderire come privato cittadino

Grazie!

campagnaweleuropa

I

Siamo un’Europa che accoglie, lasciateci aiutare!

In Bottega fino al 12 gennaio raccogliamo le firme per

 

 Iniziativa dei cittadini europei:
testo della proposta registrata presso la Commissione Europea

 

Obiettivi:

1. I cittadini di tutta Europa vogliono supportare i rifugiati con programmi di sponsorship e offrire loro una casa sicura e una nuova vita. Vogliamo che la Commissione offra un sostegno diretto a gruppi locali e associazioni che aiutano i rifugiati beneficiari di un visto d'ingresso.

2. Nessuno dovrebbe essere perseguito o multato per aver offerto aiuto, assistenza o un rifugio a scopo volontari.

3.Ogni individuo deve avere pieno accesso alla giustizia. Vogliamo che la Commissione garantisca

criminali in tutta Europa e tutte le persone che hanno subito violazioni dei diritti umani alle nostre frontiere.

Scopri di più su:

www.welcomingeurope.it

labefanaviendinotte

 

VOLA E VINCI CON LA BEFANA!

 

In palio tanti premi e un viaggio a sorpresa per tutta la famiglia!

 

Acquista un prodotto ALTROMERCATO conserva lo scontrino e scopri come partecipare su www.labefanaviendinotte.it

Il film con Paola Cortellesi, sarà proiettato nel periodo natalizio, dal 27 dicembre nelle sale cinematografiche in tutta Italia. 

Appello della Cooperativa Chico Mendes per una raccolta fondi urgente per sostenere Riace.

 
"Da anni come Cooperativa Chico Mendes lavoriamo in Calabria a sostegno dei piccoli produttori locali e abbiamo avuto modo di condividere quotidianamente le fatiche, le difficoltà, le gioie, le illusioni e gli sconforti nella costruzione di progetti di solidarietà e condivisione.
Abbiamo avuto modo di conoscere l’esperienza unica Riace che è stato un esempio originale e importante di come si possa mettere la dignità della persona davanti a qualsiasi altra priorità con gratuità e disinteresse.
Come operatori per un’economia solidale ed accogliente non abbiamo potuto non rispondere all’appello di aiuto a non far fallire un’esperienza unica e per questo ci siamo attivati.

In coordinamento con le associazioni locali e Recosol (la rete dei comuni solidali), abbiamo individuato come urgenza primaria quella di raccogliere fondi per il riacquisto della moneta locale, emessa in accordo con il Comune, dalle Associazioni che hanno fin qui gestito l’accoglienza dei migranti. Questa moneta veniva accettata dai commercianti locali come forma di pagamento e veniva periodicamente cambiata in Euro appena arrivavano i fondi dovuti alle Associazioni da parte dello Stato. A seguito del blocco dei trasferimenti da parte dello Stato, tale moneta ha smesso di circolare. Se non si trova un modo per ripagarla (anche dilazionato nel tempo) i commercianti che la detengono rischiano in certi casi anche il fallimento.
Per affrontare questa emergenza abbiamo lanciato la raccolta fondi e abbiamo investito in una persona dedicata al progetto Riace che lavora in stretto coordinamento con le Associazioni per iniziare a ripagare questi debiti in moneta locale che ammontano a circa 350.000 € (stiamo ancora verificando con precisione la situazione). Ripristinare la fiducia e la collaborazione dei commercianti che fin qui hanno sostenuto i progetti di accoglienza è la condizione principale per pensare a sviluppi futuri di economia solidale su cui vorremmo lavorare terminata l’emergenza."
 

Le modalità che vi proponiamo sono:

  • Fare una donazione per il riacquisto della moneta locale di Riace con bonifico intestato ad associazione Chico Mendes Onlus - causale “Progetto Riace” - IBAN IT56K0501801600000011167210 e inviarci una comunicazione con oggetto “Solidali con Riace” a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Le donazioni sono regolarmente deducibili. A richiesta viene rilasciata la ricevuta personalizzata.
  • Acquistare le banconote di Riace e i cofanetti contenenti le banconote di Riace direttamente online come privati cliccando qui oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.per metterti d’accordo per rivenderle nella tua associazione/bottega.
  • Fare un ordine ad Altreconomia dei 3 libri ("Monete locali, moneta globale", "La globalizzazione dalla culla alla crisi", "Lampedusa") al costo di 8 euro l’uno più spese spedizione; in modalità diconto vendita,il prezzo di vendita al pubblico proposto è di 14/14,50 euro (prezzo di copertina), ma potete gestirlo liberamente. Insieme ai libri ordinati, riceverete delle banconote originali di Riace da allegare al libro scelto dal cliente/socio e la lettera sulla Moneta di Riace. Per ogni libro venduto Altreconomia donerà 5 euro all'Associazione Chico Mendes onlus che andranno al progetto Riace.

Restate collegati a www.solidaliconriace.it per essere aggiornati costantemente. Grazie per il supporto che potrete dare al progetto.

arrivanoibuoni

 

 

 

Dal 1° al 31 Dicembre, in Bottega la promozione Altromercato:

 

"ARRIVANO I BUONI"


in questo periodo, per ogni 25€ di spesa (di qualsiasi articolo) riceverai un BUONO SPESA del valore di 10€. (1 buono ogni 25€)

Il buono sarà poi utilizzabile, dopo essersi registrati sul sito, a fronte di una spesa minima di 40€ di prodotti Altromercato in un unico scontrino dall’1 al 31 gennaio 2019.

I buoni saranno spendibili SOLO nella bottega che li ha rilasciati.

 

 

 

 
orario nn

 

La Cooperativa Sociale Unsolomondo è no-profit, tali aperture straordinarie servono per sostenere in maniera forte i progetti di commercio equo e solidale delle cooperative di produttori dei sud del mondo.

 

     Ti aspettiamo nella Bottega del Mondo   

 

 

 

La Bottega del Mondo gestita dalla Cooperativa Sociale Unsolomondo – per un commercio equo e solidale – pur rientrando tra gli esercizi che possono rimanere aperti, secondo quanto previsto dal DPCM dello scorso 11 marzo, ha deciso di assumere misure di maggiore cautela a salvaguardia dei propri lavoratori, volontari e consumatori decidendo di proseguire l'attività in modalità PRENOTA e RITIRA in Bottega


Pertanto saremo sempre vicini e raggiungibili facendo riferimento al cell 328.8572150 da utilizzare per effettuare le richieste, prenotazioni e modalità di ritiro in Bottega, limitando così ulteriormente i rischi sanitari.

Puoi prenotare anche tramite WhatsApp, sms o email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allo stesso tempo non possiamo nasconderci che l'impatto economico legato alla sostenibilità della nostra piccolissima impresa sociale sarà durissimo da affrontare.

Per questo chiediamo il vostro fondamentale apporto sollecitandovi a sostenerci con la prenotazione e l'acquisto dei prodotti alimentari: la pasta, la passata di pomodoro e le conserve del Solidale Italiano insieme a caffè, cioccolato, zucchero, spezie e tanti altri prodotti realizzati dai produttori del sud del mondo.


In particolare vi segnaliamo la presenza di uova e colombe pasquali già presenti in Bottega e che potremo distribuire solo con il vostro aiuto.

Da ultimo vi segnaliamo che ci siamo attrezzati per distribuire anche il Bioakt, prodotto disinfettante a largo spettro battericida per superfici, completamente atossico e biocompatibile.

Seguici su Facebook-Instagram
# iorestoacasa e #distantimauniti

Domenico Lucano ed Erri De Luca al festival Bitalk a Bitonto. Domenico Lucano, simbolo dell'accoglienza dei migranti, sarà ospite della seconda edizione del festival Bitalk, a Bitonto. Il 20 novembre, alle 17,30 nella Cattedrale, il sindaco di Riace parteciperà al talk "Credere negli esseri umani: la solitudine del Sud", per il quale è atteso anche lo scrittore Erri De Luca. 

Sempre martedì 20 novembre 2018, presso l’Auditorium della Parrocchia San Marcello di Bari alle ore 19.30 a cura della Comunità  Kairòs, inconto con Domenico Lucano per affrontare il tema :" Riace, l'integrazione è possibile"

cioccolato

 

 

Arriva l'inverno e si riparte con le golosità!


dall'11 al 28 ottobre

il cioccolato Mascao

ti fa un regalo


In Bottega potrai assaggiare e personalizzare una selezione di cioccolato Mascao:

 

acquistando 3 tavolette, riceverai in OMAGGIO 1 tavoletta cioccolato Modicano (vari gusti).


Diffondi, diffondi!


 

Il 15 agosto a Barangay Atabay, nelle Filippine, sono stati brutalmente uccisi 5 uomini e 2 donne, tutti attivisti per i diritti umani e fortemente impegnati a favore della società civile.
Tra loro anche Felix Salditos, artista, pittore, poeta e scrittore, che ha dedicato la sua vita a favore dei poveri ed era ad Antique con i suoi colleghi per conoscere i problemi dei pescatori e dei contadini delle piantagioni, fortemente sfruttati dalle oligarchie locali.
Felix era anche il marito di Ruth Salditos, fondatrice della storica organizzazione di Commercio Equo e Solidale PFTC e presidente della Fair Trade Panay Foundation, che opera nell'educazione allo sviluppo, advocacy e promozione dei diritti civili.
Non è la prima volta che la polizia filippina colpisce persone inermi e disarmate la cui unica colpa è impegnarsi a favore dei più poveri.

 

 

                       

La nostra Bottega sarà chiusa nel mese di agosto per una settimana

dal  16 al 21

 

 riapriamo lunedì 23 con i consueti orari

dal lun-sab 9,00 - 13,00 / 17,00 - 20,30

Ti aspettiamo per gli ultimi acquisti prima della breve pausa.
 

Auguriamo buona estate a tutti !

 

 

 

La nostra Bottega sarà chiusa nel mese di agosto

da giovedì 13 a martedì 18

 

 riapriamo mercoledì 19 con i consueti orari

dal lun-sab 9:00 - 13:00 ; 17:00 - 20:00

Auguriamo buona estate a tutti !

orari estivi

 

 

Ricordiamo a tutti i Consum-Attori gli orari estivi della nostra Bottega

Da lunedì 3 giugno fino al 25 di agosto 2019

adotteremo l'orario estivo 


09:00-13:00/17:00-20:30 


con turno di riposo il sabato pomeriggio.

 

 

 

 

Tutela dei piccoli produttori, uguaglianza di genere sui luoghi di lavoro e pratiche di produzione responsabile. Sono alcuni dei principi su cui si basa il commercio equo e solidale che ogni anno viene festeggiato in una giornata mondiale sostenuta dall’Organizzazione Mondiale del Commercio Equo e Solidale(WFTO).

Sabato 12 maggio, anche a Bari, la cooperativa Unsolomondo prenderà parte ai festeggiamenti offrendo una colazione equosolidale a tutti nella sua sede di via Pavoncelli 124, dalle 9 alle 13.

Tra un caffè e un dolcetto, il 12 maggio, sarà anche l’occasione per raccontare Kilometro Vero, il progetto che la cooperativa sta portando avanti dal 2016 in collaborazione con su l'Aps Farina 080 Onlus (che gestisce il progetto Avanzi Popolo 2.0 per la lotta contro lo spreco di cibo), su una nuova visione della filiera alimentare che va oltre il kilometro zero.

Un kit con prodotti equosolidali, una brochure informativa e un piccolo gadget saranno distribuiti a chi, in occasione della Giornata Mondiale del Commercio Equo e Solidale, vorrà avvicinarsi alle botteghe Unsolomondo per divenire consumatori più consapevoli e attenti. Il kit si potrà ritirare in bottega fino al 20 maggio.

“Abbiamo scelto il momento della colazione perché vogliamo far capire che sono i gesti più semplici, quelli quotidiani, come l’acquisto dei prodotti per la colazione, che possono rappresentare il cambiamento - spiega Piero Schepisi, presidente diUnsolomondo-. Solo interrogandosi sulla provenienza dei prodotti e attuando scelte consapevoli si può avere la certezza del rispetto dei diritti delle persone e dell’ambiente, contribuendo concretamente ad un mondo più equo e giusto”.

Chiari e precisi sono i modi in cui il commercio equo e solidale opera da sempre: riconoscere ai produttori prezzi equi e condizioni economiche adeguate, assicurare alle donne parità di retribuzione e possibilità di emancipazione, garantire contratti di lavoro condivisi e condizioni di lavoro dignitose, promuovere modelli di produzione sostenibile e di consumo responsabile, sono alcuni dei principi su cui si fonda il commercio equo e solidale. L’obiettivo è rendere l’attività economica, uno strumento per incentivare pratiche agricole e produzioni sostenibili. Ed è da qui che nasce anche il progetto del Kilomtero Vero.

Non basta più fare solo attenzione a quanto tempo un prodotto impiega per arrivare al nostro piatto, ma soprattutto come arriva. Con Kilometro Vero, programma supportato da Regione Puglia, infatti, si tende a divulgare la cultura del cibo equo e solidale e offrire strumenti per compiere consumi e acquisti più consapevoli. Il progetto vuole offrire a tutti, cittadini e Pubblica Amministrazione, gli strumenti per riconoscere i prodotti nati da una filiera produttiva virtuosa, che siano dall’altra parte del mondo o sotto casa.

Unsolomondo, dal 1994 promuove il commercio equo e solidale in Puglia. Un gruppo di giovani raccolti ed accolti dai Missionari Comboniani, hanno dapprima approfondito e studiato e poi avviato fra mille difficoltà, l’idea di un commercio e di una economia giusta e solidale.

 

Unsolomondo con le cooperative Pietra di Scarto di Cerignola (FG), Semi di Vita di Bari e Terra d’Incontro di Casamassima (BA) e con Avanzi Popolo 2.0, promuove già da tre anni POMOVERO.

POMOVERO  è un progetto di agricoltura sociale e sostenibile che ha l’obiettivo di produrre senza spreco, senza sfruttamento del lavoro e dell’ambiente, una passata di pomodoro trasparente nella filiera produttiva e capace di garantire al cliente un prodotto etico, equo e solidale.

Il pomodoro è coltivato biologicamente su 3 ettari di terra dai partnerdel progetto e tutto il raccolto è poi trasformato dalla piccola realtà Sapori di Herdonia, di Ordona (FG). Dalla prossima stagione, 2021, invece, sarà attivo il laboratorio di trasformazione di Pietra di Scarto.

Le prenotazioni per la passata "POMOVERO campagna 2021" sono partite nel mese di maggio....ma sei ancora in tempo!!

Prenota qui la passata POMOVERO indicando il contatto Unsolomondo oppure direttamente in Bottega chiamando il 080.564.07.41

La quantità prenotata potrà essere ritirata in Bottega a settembre appena pronta!

Inoltre è possibile partecipare attivamente al progetto seguendo le fasi dell'attività agricola sulla pagina Facebook di POMOVERO.

Guarda la mostra fotografica "POMOVERO dal campo alla tua tavola" 

 

5x1000attuale

AGGIUNGI IL TUO 5x1000 per la Cooperativa Unsolomondo ed indica il Codice Fiscale 05844750728 nella tua dichiarazione dei redditi.

Sostieni il Commercio Equo e Solidale, dona il tuo 5x1000 alla Cooperativa Unsolomondo, non ti costa nulla e può fare molto. Con il tuo 5x1000 ci permetti di diffondere la conoscenza di una economia equa e solidale, di combattere le disuguaglianze sociali, di favorire lo sviluppo del lavoro nel rispetto della dignità dell’uomo e nel rispetto dell’ambiente.

Il tuo contributo è al servizio di una informazione giusta e trasparente e di percorsi formativi ed educativi finalizzati alla crescita della cultura della solidarietà e della sobrietà.

Il tuo contributo è un gesto concreto di solidarietà.  

 

iamValenzano

Il 20 febbraio 2018 gli studenti dello IAM "Dipartimento di agricultura biologica" di Valenzano accompagnati dal prof. David Gould e dal dr. Ramez Mohamad hanno visitato la nostra Bottega.

Quattordici ragazzi, che rappresentano altrettanti paesi dell'area mediterranea e sud america, hanno ritrovato ed apprezzato in Bottega, prodotti provenienti dalle loro zone di origine.


E' stata un'occasione per conoscere meglio il Commercio Equo e Solidale e la nostra realtà a Bari.


Ringraziamo i nostri ospiti e li aspettiamo ancora!

biocaffeIl caffè è uno dei prodotti simbolo di Altromercato, e l’autorevole rivista Altroconsumo, a servizio e tutela dei consumatori, gli ha dedicato uno speciale di approfondimento e un test comparativo che ha coinvolto i principali marchi italiani. Dai test effettuati, Biocaffè 100% arabica Altromercato è risultato il migliore.
Bere un buon caffè è sempre un piacere, una coccola per le nostre giornate, da gustare da soli o in compagnia. Se il caffè è equosolidale però il piacere aumenta.

Oggi anche l'esigente rivista Altroconsumo  ci  conferma che bere un caffè equosolidale è un piacere ancora maggiore.

La rivista ha valutato 23 miscele di caffè macinato per espresso di marchi differenti, sia in cialda che in pacchetto, tramite analisi chimiche e blind tasting, in cui un team di esperti assaggiatori ha degustato i caffè senza conoscerne tipo e nome.


Il nostro Biocaffè 100% arabica Altromercato da 250g è risultato “il migliore nel test” tra i macinati in pacchetto:

“Il migliore per i giudici assaggiatori. Ottimo nelle analisi di laboratorio.”

Complessivamente ha avuto il punteggio di qualità globale più alto tra tutte le 23 referenze prese in considerazione, comprese le cialde, con voti positivi su tutte le 4 fasi di degustazione (analisi visiva, analisi olfattiva, analisi gustativa-tattile e analisi retrolfattiva). Voto positivo anche per le diciture presenti in etichetta, grazie all’inserimento sulle nuove confezioni di caffè Altromercato di tante informazioni che raccontano l’origine e le caratteristiche del caffè che si sta bevendo.

ll piacere di bere un caffè equosolidale passa per il gusto, la bontà e l’eccellenza. Ma in un caffè equosolidale il piacere è per tutti: non lo è solo per chi lo sceglie e per chi  lo lo gusta, lo è anche per chi lo produce, perché vengono garantiti diritti e salari adeguati, e lo è per la terra, perché è coltivato in modo sostenibile. 

Altroconsumo ci conferma anche tutto questo, infatti dedica la  seconda parte dello speciale sul caffè aun’inchiesta sulle condizioni di lavoro nelle piantagioni e all’impatto ambientale della filiera e anche qui viene riconosciuta la "bontà" del caffè Altromercato.

Altromercato è risultato una tra le pochissime aziende italiane considerate impegnate in tal senso: “i marchi più impegnati e trasparenti sono Illy e Altromercato.”

I fattori che hanno contribuito a questa valutazione sono: utilizzo per lo più di metodi di coltivazione tradizionale all'ombra di altri alberi (che evita deforestazione e colture intensive), alta percentuale di caffè da agricoltura biologica, tutela della biodiversità, formazione ai piccoli coltivatori su metodi che rispettano l’ambiente e la loro salute ed infine prefinanziamento e pagamento di un prezzo equo.

La rivista Altroconsumo premia il Cioccolato Mascao Fondente Extra 70%.

Il cioccolato fondente, piacere dolceamaro per il palato, è uno dei prodotti simbolo di Altromercato, e Altroconsumo, l’autorevole rivista a servizio e tutela dei consumatori, gli ha dedicato uno speciale di approfondimento e un test comparativo che ha coinvolto i principali marchi di cioccolato nero.  

Sono in tutto 22 le tavolette di cioccolato fondente testate: dodici con contenuto di cacao tra il 44 e il 50% e dieci con una quantità dichiarata di cacao tra il 70 e il 75%. Dopo aver esaminato le etichette, i prodotti sono stati sottoposti a prove di laboratorio per verificare peso, tipo di grassi, tenore di cacao, difetti e contaminazioni. Doppia invece la prova di assaggio da parte di una giuria di professionisti e di un panel di consumatori. 

Nella categoria “cacao  70-75%” la tavoletta di Mascao Fondente Extra 70%  Altromercato, cioccolato biologico ed equosolidale, è risultata il migliore dei test (a pari merito) ed è stata premiata da degustatori esperti e dal laboratorio, da cui raccoglie valutazioni decisamente lusinghiere.

Siamo orgogliosi di poter dire che il cioccolato fondente con il punteggio finale più alto è etico, equosolidale e biologico. Un cioccolato di alta qualità, dove al rispetto per l’ambiente si aggiunge l’attenzione per chi produce.  
Proprio a quest’ultimo aspetto Altroconsumo dedica inoltre una pagina intera, concentrandosi sul tema dello sfruttamento nelle piantagioni di cacao e ricordando ancora una volta l’importanza di scegliere un cioccolato che sia di qualità ma anche più equo e sostenibile, per non dimenticare il lato amaro del cacao.

Conosciamo meglio il cioccolato Mascao Fondente Extra 70%

mascao
 
Puro cioccolato , da Agricoltura Biologica;, con ingredienti 100% del Commercio Equo e Solidale.
La particolarità di Mascao è quella di essere prodotto con zucchero di canna integrale Mascobado, dalle ricche note aromatiche, che conferiscono gusto e consistenza davvero unici, grazie anche alla lavorazione artigianale e ad un lungo concaggio che miscela perfettamente gli ingredienti, eliminando ogni residuo acido e rendendo il cioccolato uniforme e vellutato.

Mascao fondente extra al 70% di cacao è di colore marrone scuro, lucido e compatto, con profumi intensi di cacao e lievi sentori di tostato: un'armonia che persiste in bocca. 

 

 

Mascao sostiene piccoli produttori associati a:

El Ceibo - Bolivia: cacao
Conacado - Repubblica Dominicana: cacao
Alter Trade Corporation - Filippine: zucchero integrale di canna
Manduvirà - Paraguay: zucchero di canna

Sottocategorie